Eiaculazione precoce: di cosa si tratta?

Eiaculazione precoce: tutto quello che c'è da sapere

Per capire a fondo il problema dell'eiaculazione precoce, si può partire dall'esempio di Guido, un paziente di 37 anni, seguito da un sessuologo specialista per diverso tempo. Guido all'epoca dei fatti aveva 37 anni ed era un uomo a dir poco attraente. Si è sempre preso cura di se e del suo corpo, attraverso la pratica costante dello sport; infatti è un abile lottatore di Sanda, un'arte marziale molto conosciuta nel Nord Europa e negli ultimi anni diffusa anche in Italia. Ha sempre seguito con costanza gli allenamenti prima degli incontri, il suo fisico ha sempre risposto bene agli esercizi e si presenta tonico e asciutto. Il suo aspetto fisico è davvero molto piacevole: carnagione scura, occhi castani e sguardo profondo, capelli lunghi: ha tutte le carte in regola per piacere alle donne. La sua voce è suadente e il carattere molto incline alla positività e molto solare. 

Guido ha sempre letto molto, un uomo di cultura con cui si può intavolare qualsiasi discorso. Il lavoro? Una brillante carriera professionale che affascinava chiunque: era il responsabile del design in un laboratorio orafo specializzato nell'incastonatura di pietre preziose. Tutti aspetti che lo rendono estremamente attraente e ne fanno un uomo particolarmente richiesto dalle donne. In materia di conquiste non ha mai avuto problemi. Inutile dire che ha sempre seguito una dieta alimentare sana ed equilibrata. Apparentemente tutto molto perfetto. Tuttavia, nonostante non gli sia mai mancato il desiderio nei confronti delle donne, Guido ha sofferto per mesi di eiaculazione precoce. Una disfunzione che gli ha creato non poco imbarazzo. Era arrivato anche al punto da rinunciare ad uscire con donne che gli piacevano per non doversi trovare a gestire il problema. In pratica tutto era regolare per lui, aveva un desiderio e un impulso sessuale molto ardente, l'erezione non tardava a venire ma in tempi troppo rapidi raggiungeva l'orgasmo ed era incapace di gestirlo come avrebbe voluto. Più di qualche partner manifestava insoddisfazione e fastidio rispetto a questo evento. 

Eiaculazione precoce: come rimediare e come trovare una soluzione efficace

Guido, che ha sempre avuto un occhio vigile sul suo stato di salute, non ha tardato a rivolgersi a uno specialista. Sa benissimo che un problema affrontato con tempismo è un problema dalla soluzione più immediata. Lo specialista, dopo opportune analisi, ha ritenuto di prescrivergli un farmaco che Guido poteva procurarsi da solo online tramite la farmacia on line, dove è possibile repererire il Viagra(Sildenafil) o il Cialis(Tadalafil), senza problemi. Una volta iniziato ad assumere la pillola, Guido ha riscontrato prontamente risultati efficaci e efficienti. Il suo problema di eiaculazione precoce si è risolto all'istante, e in più ha constatato un miglioramento del suo desiderio sessuale e la sua vita sessuale ha subito registrato un incremento. Guido è sempre piaciuto a tutte le donne e per lui è stato estremamente più semplice non dover rinunciare a nessuna occasione. Ci è voluto proprio poco per poter aumentare la marcia delle sue performance sessuali, con un metodo rapido che ha cambiato in meglio la sua vita.

Eiaculazione precoce: cause e fattori scatenanti

Come mai tanti uomini soffrono di eiaculazione precoce? Le cause scatenanti possono essere le più disparate: la prima fonte causa di eiaculazione precoce è sicuramente lo stress, dovuto a sbagliati ritmi di vita che portano ansia e insicurezza. Strettamente correlati allo stress, ci sono i problemi dovuti a indigenza, a situazioni finanziarie ed economiche ritenute insufficienti e ad aspettative di ricchezza che si basano sul dover dimostrare agli altri e non sulle reali proprie necessità. Inoltre, una vita familiare o lavorativa o sociale caratterizzata da problematiche relazionali, da continue discussioni, sono tutte cause che incidono moltissimo nello scatenarsi dell'eiaculazione precoce.

Eiaculazione precoce: incidenza

Se ci si chiede se si è i soli a soffrire di eiaculazione precoce, la risposta è no! Nel mondo milioni di uomini hanno problemi di orgasmi troppo veloci. La maggior parte di loro tende tuttavia a non parlarne, mentre la minoranza ha capito che sviscerare la patologia, tra l'altro risolvibile, è la prima via verso la guarigione. Farmaci come il Kamagra 100 Oral Gel o altri, possono davvero intervenire aiutando il problema ad essere risolto ed eliminato, contribuendo a un grande miglioramento delle prestazioni sessuali, in tutti gli aspetti che le caratterizzano.